rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Piazzetta Reale, 1

Non riesce a rubargli lo zaino e lo colpisce con due pugni: arrestato a Torino ladro con 30 false identità

È stato denunciato per le minacce rivolte ai poliziotti

Ha provato a derubarlo dello zaino, colpendolo al volto con due pugni, prima di fuggire a mani vuote.

Tentativo di rapina sotto i portici che collegano piazzetta Reale con piazza San Giovanni, a Torino.

È successo domenica mattina, 9 gennaio 2022, attorno alle 5.30. Vittima un uomo: nonostante lo choc, è riuscito a chiedere aiuto ad una pattuglia del commissariato Centro all'altezza di piazza Castello, all'angolo con via Roma.

Agli agenti l'uomo ha raccontato come una persona abbia tentato di strappargli lo zaino che portava a spalla. La vittima è riuscita a divincolarsi. Ma il rapinatore lo ha colpito con due pugni in pieno volto. L’aggressore - un 39enne - si era poi dato alla fuga lungo i portici, inseguito dalla vittima.

Gli agenti sono poi riusciti a braccarlo in via Viotti angolo via Monti di Pietà, arrestandolo per il tentato furto e denunciandolo per le minacce rivolte ai poliziotti durante le fasi dell’arresto.

A seguito di ulteriori accertamenti, l’arrestato era stato colpito da un divieto di dimora nel Comune di Torino e un allontanamento prefettizio per motivi di pubblica sicurezza: in entrambi i casi non li aveva mai rispettati. Anche perchè nel corso della sua "carriera" ha utilizzato 30 differenti alias, scoperte sempre in fase di identificazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non riesce a rubargli lo zaino e lo colpisce con due pugni: arrestato a Torino ladro con 30 false identità

TorinoToday è in caricamento