Spacca la vetrina con un tombino per rubare dei telefonini: sorpreso e arrestato

Dopo aver provato a fuggire

I carabinieri fuori dal negozio di telefonia

Un 40enne senza fissa dimora, di nazionalità marocchina, è stato arrestato questa notte, mercoledì 15 gennaio 2020, per tentato furto aggravato. 

L'uomo è stato sorpreso dai carabinieri della tenenza di Nichelino mentre stava sfondando la vetrina del negozio di telefonia "TLab" in piazza Camandona, sempre a Nichelino, con l'aiuto di un tombino. 

Colto sul fatto, il 40enne ha provato a nascondersi e poi a scappare. Ma tutto è risultato vano: è stato ammanettato e portato in carcere a Torino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nichelino tombino tentato furto Camandona 15 1 20 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento