menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il giovane immortalato dalle telecamere

Il giovane immortalato dalle telecamere

Torino, dieci giorni dopo, torna a danneggiare i distributori automatici per provare a rubare

Arrestato non prima di aver provato a fuggire

Appena ha visto quel giovane - si scoprirà poi essere un 19enne egiziano - danneggiare un palo della segnaletica stradale in via Berthollet, ha deciso di chiamare la polizia.

Gli agenti della Squadra Volante, però, non hanno trovato nulla. Ma durante il loro giro di perlustrazione del territorio, all'altezza di via Galliari angolo via Principe Tommaso, quel giovane è stato sorpreso mentre con un pezzo di transenna metallica danneggiava un locale pieno di distributori automatici h24.

Dopo averlo fermato, gli agenti scoprono l'entità dei danni all'interno dell'esercizio commerciale. E, dopo gli accertamenti del caso, scoprono anche come dieci giorni prima aveva tentato di scassinare gli stessi distributori e anche in quell’occasione era stato sorpreso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questa volta, però, nessuna denuncia (due da inizio anno a oggi, ndr) ma un arresto per "tentato furto aggravato".

Finita qui? No. Perché negli uffici della polizia, il giovane ha chiesto di stare qualche minuto all'aria aperta perché non si sentiva bene. Gli agenti decidono di accontentarlo ma, una volta in cortile, ha provato a fuggire, compiendo anche un salto di 5 metri. 

Una fuga del tutto inutile, visto che è stato subito braccato e arrestato anche per il reato di "tentata evasione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento