Esce dal carcere per stalking verso la ex moglie e torna a perseguitarla e a minacciarla

Arrestato dalla polizia

Immagine di repertorio

Solamente dieci giorni prima era uscito dal carcere, dopo un arresto - a luglio scorso - per atti persecutori nei riguardi della ex moglie. Un ritorno alla libertà con, però, l’obbligo del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna.

Sabato scorso, 16 novembre 2019, però, l'uomo è tornato in azione, seguendo la ex moglie e i suoi figli, nel quartiere di Barriera di Milano.

Un inseguimento in auto, con il pericolo di creare incidenti, che si è concluso a ridosso dell'abitazione della donna, quando l'ex marito è uscito dal mezzo e ha iniziato ad urlare, intimandole di scendere dalla vettura per un confronto. Il tutto sotto gli occhi attoniti e impauriti dei figli. 

La donna, non avendo la possibilità di allontanarsi e temendo per la propria incolumità, ha contattato il 112. Gli uomini della Squadra Volante sono così arrivati, perchè già in zona, rimettendo le manette ai polsi dell’ex marito molesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento