menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

La stalkera su Instagram e la pedina fin sotto casa pur di ottenere un appuntamento

Arrestato dalla polizia

Dopo averla aggiunta su Instagram, uno dei social più in voga al momento, ha iniziato a commentare tutte le foto di quella ragazza, per la quale aveva perso la testa.

Commenti che, con il passare dei giorni, diventavano sempre più pressanti e assillanti. E che finivano sempre con la solita richiesta: incontrarsi almeno una volta.

Vista l’insistenza, la giovane aveva “bloccato” quello spasimante. E così aveva iniziato a farle videochiamate, utilizzando anche altri social. 

E, non contento, quel ragazzo di 19 anni aveva persino contattato più volte un’amica della ragazza, in modo che la convincesse a incontrarlo.

Pur di finirla con queste pressanti e insistenti richieste di incontro, la ragazza ha deciso di accontentarlo. Un semplice caffè e nulla più.

Ma qualche settimana dopo, il 19enne è tornato alla carica, riprendendo a contattarla tramite un profilo falso e, addirittura, arrivando a citofonarle a casa, gettando così nel terrore la ragazza e portandola a cambiare le proprie abitudini e costringendola a uscire quasi sempre in compagnia di qualcuno fidato.

Lo scorso 6 gennaio 2020, avendo visto, poco prima della mezzanotte, il suo stalker sotto casa, nella zona di San Salvario, la donna ha chiamato la polizia.

Gli agenti della Squadra Volante intervenuti hanno fermato il ragazzo mentre era seduto in un dehor di un locale, arrestandolo per atti persecutori dopo la denuncia di soli dieci giorni prima, per lo stesso reato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento