rotate-mobile
Cronaca Barriera di Milano / Via Monte Rosa

Torino, "Sono venuto a trovare degli amici" ma in realtà è la sua abitazione: dentro droga di ogni genere

Arrestato dalla polizia dopo la pericolosa fuga in bicicletta

Pur di evitare di essere controllato e, successivamente, arrestato, le ha provate tutte mentre era in sella alla sua bicicletta.

Ad esempio, andare a tutta velocità, imboccare contromano via Volpiano a Torino. Alla fine, però, le manette ai polsi quel 23enne nigeriano, regolare in Italia, non le ha evitate. 

Martedì pomeriggio, 30 marzo 2021, gli agenti del commissariato Barriera di Milano stavano pattugliando la zona di corso Vercelli quando si imbattono nel giovane che, sprezzante del pericolo, viaggia a tutta velocità con la sua bici. Ma, come detto, appena li incrocia decide di prendere via Volpiano contromano. 

Una volta fermato, gli agenti hanno chiesto perché si aggirasse di continuo nella zona di via Monterosa, dove era già stato visto ed attenzionato nelle ore precedenti. "Sono qui perchè sono venuto a trovare due amici". Peccato che, dopo la perquisizione, siano spuntate le chiavi di un appartamento proprio di via Monterosa, dove il giovane invece vive. 

All’interno dell’abitazione sono stati trovati oltre 10 grammi di cocaina, 9 grammi di marijuana e quasi un grammo di hashish. Le dosi di droga erano state avvolte singolarmente in alcuni asciugamani e lasciati sopra il termosifone, dietro la porta della cucina.

Inoltre, sempre nello stesso locale, sono stati trovati 14 grammi di sostanza da taglio, diverso materiale per il confezionamento dello stupefacente, tre telefoni cellulari e 3650 euro in contanti, rinvenuti all’interno del comodino della camera da letto, probabile provento dell’attività di spaccio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, "Sono venuto a trovare degli amici" ma in realtà è la sua abitazione: dentro droga di ogni genere

TorinoToday è in caricamento