In casa nascondeva cocaina, eroina e 2mila euro in contanti: arrestato pusher

Fermato prima che entrasse in casa

La droga sequestrata dalla Polizia

Un uomo di nazionalità marocchina, di 34 anni, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia per "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente".

A seguito di una operazione di polizia giudiziaria, martedì pomeriggio, 14 aprile 2020, gli agenti sono intervenuti in un alloggio di corso Taranto, dopo aver fermato l'uomo poco prima che varcasse il portone della sua palazzina. 

Nell’abitazione sono stati trovati una novantina di grammi tra cocaina ed eroina. Oltre a 2mila euro in contanti, che per gli inquirenti è il probabile provento dell’attività di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

  • Delirio in tangenziale: si scontrano auto, furgone e tir. Code di dieci chilometri

  • Elezioni comunali a Venaria Reale: sarà ballottaggio tra Giulivi e Schillaci

  • Elezioni 2020, in 23 comuni del Torinese i cittadini sceglieranno il sindaco e il consiglio comunale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento