La droga veniva venduta tra la fermata della metropolitana e il centro commerciale

Pusher in manette

Immagine di repertorio

Le fermate della metropolitana, da diversi mesi a questa parte, stanno diventando il principale luogo di spaccio.

Giovedì pomeriggio, 11 giugno 2020, gli agenti delle "Pegaso", la pattuglia motociclistica della Squadra Volante, hanno arrestato un 18enne senegalese per spaccio. 

Il giovane aveva scelto la fermata della metropolitana “Lingotto” per dare appuntamento ad un suo cliente. Dopo essersi incontrati, i due si sono poi diretti verso l'ascensore vetrato, dove è avvenuto lo scambio denaro-droga. Poi, una volta aperte le porte dell'ascensore, le loro strade si sono separate.

Il pusher si era poi incamminato in direzione del centro commerciale “8gallery”, mentre il cliente è stato fermato poco dopo dai poliziotti: l'uomo ha subito consegnato la droga, più precisamente eroina. 

Il 18enne, con diversi precedenti specifici, è stato arrestato: gli agenti hanno anche scoperto come avesse un divieto di dimora nel comune di Torino e un obbligo di firma presso la stazione dei carabinieri di Collegno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Piemonte verso la zona gialla e le regole per le festività natalizie: riepilogo

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Tragedia in ospedale a Torino: paziente si uccide gettandosi dal quarto piano

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

Torna su
TorinoToday è in caricamento