Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Gli ovuli di cocaina erano pieni di ghiaia. E lui va su tutte le furie, aggredendo la polizia: arrestato

Bottiglia di vetro contro gli agenti

Immagine di repertorio

Una rissa tra più persone. Un uomo che si allontana, sul controviale, urlando a squarciagola. Perdendo completamente il controllo.

Gli agenti della Squadra Volante, lo scorso giovedì 7 maggio 2020, sono così dovuti intervenire in piazza della Repubblica. L'uomo fuori controllo, un 32enne marocchino, alla vista dei poliziotti lancia contro di loro una bottiglia di vetro.

Ne nasce una breve colluttazione, prima che l'uomo venga immobilizzato e portato in Questura. "Mi hanno fregato, quella non era droga". Il 32enne, infatti, ha poi spiegato come avesse ricevuto due ovuli di cocaina fasulli, contenenti invece della ghiaia. 

L'uomo è stato arrestato per "resistenza a pubblico ufficiale" e indagato per "rifiuto di fornire le proprie generalità" e "porto di oggetto atto ad offendere". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ovuli di cocaina erano pieni di ghiaia. E lui va su tutte le furie, aggredendo la polizia: arrestato

TorinoToday è in caricamento