menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una collanina in oro ancora non restituita

Una collanina in oro ancora non restituita

Avvicinava i minori con uno scooter, li minacciava e li derubava: arrestato rapinatore seriale

Era uscito dal carcere tre mesi prima

Nel periodo precedente a Ferragosto, tra il 6 ed il 13 agosto 2019, si erano verificate alcune rapine ai danni di minori nel rione di Borgo San Paolo e della Crocetta. 

Dopo una attività di indagine, gli agenti del commissariato San Paolo sono riusciti a individuare il rapinatore: si tratta di un 25enne italiano, pluripregiudicato. Per lui è scattato l'arresto per rapina aggravata.

Non una novità per lui, dato che il giovane a maggio aveva finito di scontare un'altra pena analoga in carcere.

Sistematico il “modus operandi” del 25enne: avvicinava, a bordo di uno scooter, dei ragazzi minorenni che si trovavano in luoghi tranquilli. E, in compagnia di un 17enne che rimaneva a bordo del due ruote, minacciava di accoltellarli se non gli avessero consegnato cellulari, soldi, portafogli o altri oggetti preziosi. Qualche volta, le minacce avvenivano anche mediante l'utilizzo di un cacciavite. In un caso era anche riuscito a strappare dal polso un braccialetto in oro.

Le rapine sono avvenute tutte di pomeriggio. Due a distanza di appena un’ora l’una dall’altra in zona Crocetta. 

Le vittime lo hanno tutte riconosciuto grazie alla individuazione fotografica. Il cacciavite usato per le rapine è stato trovato nel cassetto interno dello scooter, sotto la sella. 

Gran parte della refurtiva è stata ritrovata in un "compro oro" di zona: per il momento, solo una collana in oro con un ciondolo a "elle" non è stata riconsegnata al legittimo proprietario e rimane in giacenza negli uffici di Polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento