"Scusa, hai da accendere?" e la rapina del cellulare, facendola cadere a terra

Arrestato dopo una breve fuga

Immagine di repertorio

"Scusa, hai da accendere?". Mai quella donna di 40 anni, domenica mattina, 2 febbraio 2020, avrebbe pensato che quella frase, seguita dalla consegna dell'accendino a quell'uomo, potesse portare ad un'aggressione e ad una rapina.

E invece è quello che è successo, tra via Pietro Cossa e piazza Massaua, all'altezza della fermata della metropolitana.

La donna, dopo aver consegnato l'accendino, è stata rapinata del cellulare e, a causa dell’aggressione, caduta a terra. Il tutto mentre il rapinatore riusciva a darsi alla fuga, verso via Sostegno.

Alcuni passanti, accorsi per soccorrere la donna, segnalano tutto al "numero unico di emergenza", con gli agenti della Squadra Volanti della polizia che riescono a braccare l'uomo, nonostante un suo tentativo di resistenza, in via Madonna delle Salette.

Si tratta di un 23enne di nazionalità gambiana, irregolarmente residente in Italia. Il cellulare, ancora nelle sue mani, è stato recuperato e restituito alla donna. 

Il giovane, che ha precedenti specifici e con a carico un obbligo di dimora nella città di Terni, è stato arrestato per rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

Torna su
TorinoToday è in caricamento