menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Calci e pugni per venti euro nel portafoglio: arrestato dopo la fuga

Si cerca un complice

Era in attesa dell'autobus alla fermata del "46", in via Cigna, quasi all'angolo con via Rondissone.

All'improvviso, due persone lo hanno aggredito. Dopo averlo approcciato provando a vendergli della droga, al suo "no", gli han chiesto quanto avesse nel portafoglio, prima di picchiarlo e di trascinarlo a terra, malmenandolo con calci e pugni, e di rubargli una ventina di euro.

La vittima, una bengalese di 34 anni, lo scorso sabato, 4 gennaio 2020, si è rialzato ed ha iniziato a rincorrere uno dei suoi aggressori, incontrando poi due agenti in borghese del commissariato Barriera Milano.

I poliziotti sono riusciti a braccare un 23enne italiano, arrestandolo per rapina in concorso: del complice, per ora, nessuna traccia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento