rotate-mobile
Cronaca Pozzostrada / Corso Francia

"Il resto non è giusto" e per ripicca ruba due bottiglie di superalcolici: arrestato

Picchiato il fratello dell'esercente

E' entrato in un minimarket di corso Francia, a Torino, nel pomeriggio di domenica 22 marzo 2020, per acquistare alcuni prodotti con una banconota da 20 euro.

Passa mezz'ora e l'uomo, un 45enne italiano, è tornato nello stesso negozio lamentandosi di non avere avuto il resto corretto e, allo stesso tempo, reclamando la giusta somma.

Quando l’esercente ha detto all’uomo che avrebbe verificato dalle immagini di videosorveglianza se vi fosse stato un errore nella consegna denaro, il 45enne ha perso la pazienza, ha preso due bottiglie di superalcolici dagli scaffali - che erano nastrati, visto che non sono beni di prima necessità, così come prevede il Decreto "anti Coronavirus" - come risarcimento e si è allontanato.

Ma il fratello del titolare lo ha rincorso e lo ha braccato, ricevendo anche un pugno in faccia. Il tutto mentre il derubato chiamava la polizia. Gli agenti della Squadra Volante sono poi riusciti a fermarlo e ad arrestarlo per rapina. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il resto non è giusto" e per ripicca ruba due bottiglie di superalcolici: arrestato

TorinoToday è in caricamento