Cronaca Barriera di Milano / Via Brandizzo

Prima chiede l'elemosina ma al "no" aggredisce e picchia la vittima, derubandola di chiavi, telefono e orologio

Arrestato dalla polizia

Immagine di repertorio

Stava passeggiando in via Brandizzo, nel pomeriggio di martedì 22 settembre 2020, attorno alle 17, quando all'improvviso ha scorto l'ombra di una persona che lo stava seguendo.

Impaurito, la vittima inizia ad accelerare il passo ma quel gambiano di 22 anni riesce ad intercettarlo per poi chiedergli l'elemosina.

Al rifiuto, il giovane spinge quell'uomo con violenza, derubandolo del cellulare che aveva in tasca. Tra i due ne nasce una colluttazione, con la vittima che riesce a riprendersi il telefono. "Dammi 5 euro e ti lascio andare", è ancora riuscito a dire il 22enne, che lo teneva per un braccio.

L'uomo, a quel punto, riesce a divincolarsi ma nasce una nuova aggressione. Con il 22enne che lo prende per il collo e lo colpisce con dei pugni all'addome, prima di riuscire a rubargli le chiavi di casa, il telefono e persino l'orologio che aveva al polso. 

Grazie ad un passante, che ha visto la scena, ecco arrivare la polizia, con gli uomini della Squadra Volante che trovano la vittima, di schiena, contro un cancello condominiale, braccato dal gambiano. 

Per il 22enne scattano subito le manette per rapina: in tasca vengono trovati tutti gli effetti personali della vittima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima chiede l'elemosina ma al "no" aggredisce e picchia la vittima, derubandola di chiavi, telefono e orologio

TorinoToday è in caricamento