Deruba una donna del cellulare, viene picchiato dalla vittima ma riesce a fuggire

Arrestato dai carabinieri

Immagine di repertorio

Ha avvicinato, picchiato e derubato una donna del suo cellulare, prima di rifugiarsi nell'ex hotel Parlapà di Alpignano, dove da tempo dimorano un centinaio di profughi di diverse nazionalità.

Nei guai è finito un gambiano di 21 anni, arrestato per rapina dai carabinieri della compagnia di Rivoli questa notte, lunedì 6 luglio 2020.

E' stata la stessa vittima, dopo aver picchiato il giovane, a chiedere l'intervento dei carabinieri del radiomobile, subito intervenuti in città. E in pochi minuti sono riusciti a mettergli le manette ai polsi, riconsegnando il cellulare alla donna, che il 21enne continuava a tenere in tasca. 

La donna non ha voluto andare in ospedale per le cure mediche del caso. Invece il 21enne è stato portato in ospedale: per lui 5 giorni di prognosi per le ferite riportate durante la colluttazione con la vittima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • La "deviazione" costa oltre 10mila euro: multato un camionista diretto a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento