menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino, al parco Sempione si spaccia anche in "zona rossa": arrestato pusher "in trasferta"

Da Nichelino

Lo spaccio al parco Sempione è sempre all'ordine del giorno, anche in zona rossa. 

Ne sanno qualcosa gli agenti del commissariato Barriera Milano, che qualche sera fa hanno effettuato un controllo dopo la segnalazione che un pusher "in trasferta" - risultato essere un 30enne di Nichelino - spacciasse cannabinoidi ai clienti della zona.

L'attività di indagine li ha portati fino a Nichelino e all'appartamento dell'uomo, che condivideva assieme ai genitori e ai fratelli.

L’uomo, alla vista degli agenti, è apparso scosso ed inizialmente poco collaborativo. Poco dopo, intuito che non avrebbe potuto sottrarsi alle proprie responsabilità, ha spontaneamente consegnato dello stupefacente che custodiva in un armadio della sua camera: i poliziotti hanno così sequestrato due barattoli ed una busta contenenti 92 grammi di cannabinoidi, un bilancino di precisione e il materiale utile al confezionamento delle dosi.

Il 30enne è stato arrestato per "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento