Spaccio sulla banchina della metro: pusher arrestato 

Immagine di repertorio

Arrestato un cittadino somalo di 30 anni per spaccio di sostanza stupefacente e per falsa attestazione. Intorno alle 13.30 di giovedì 21 maggio gli agenti della polizia di Stato hanno individuato il pusher mentre era seduto su una panchina della fermata della metropolitana “Vinzaglio”, in attesa di un acquirente.

I poliziotti assistono da una posizione defilata alla cessione dello stupefacente: il 30enne estrae dalla bocca due ovuli di eroina e li consegna al cliente.

L’intervento immediato degli operatori permette il recupero dei due involucri e della somma di 145 euro, nascosti nella tasca dei pantaloni del pusher, provento dell’attività di spaccio.

A questo punto per l’uomo, irregolare sul territorio nazionale e con precedenti specifici di Polizia, scatta l’arresto.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento