Cronaca

In auto con una bambina di soli 11 anni: a casa foto e video con minori

Arrestato per la seconda volta in pochi anni

Immagine di repertorio

Pedofilia. Questa la pesante accusa per un 43enne di Moncalieri - anche se residente da tempo a Pallanza - arrestato sabato 3 agosto 2019 dai carabinieri del Verbano Cusio Ossola a Stresa. 

L'uomo era stato fermato dai militari perché stava procedendo a "zig-zag" lungo la strada a bordo della sua auto. Ipotizzando fosse ubriaco, gli hanno imposto l'alt.

Ma appena hanno visto i documenti e come fosse in compagnia di un bambina di undici anni, hanno sospettato ci fosse dietro altro.

E così hanno deciso di fare ulteriori accertamenti su quel 43enne, già condannato in passato per pedofilia quando risiedeva a Moncalieri. Decidendo anche di indagare la madre della piccola, per sfruttamento della prostituzione minorile. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Fabrizio Argentieri.

A casa dell'uomo è stato trovato - come a Moncalieri - diverso materiale pedopornografico, in particolar modo immagini all'interno del computer. Ma anche video, fatti in prima persona assieme a minori. 

Sia l'uomo (assistito dall’avvocato Sabrina Cane) sia la madre della bambina (anche lei assistita dallo stesso legale, ma nelle prossime ore ne nominerà uno di fiducia, ndr) si sono avvalsi della facoltà di non rispondere davanti al giudice per l'indagine preliminare Elena Ceriotti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con una bambina di soli 11 anni: a casa foto e video con minori

TorinoToday è in caricamento