Cronaca Centro / Piazza della Repubblica

Minacce e violenza alla ex moglie dopo la separazione: arrestato dopo l'ennesimo pedinamento

Strattonata davanti alla polizia

Immagine di repertorio

Si sono conosciuti, frequentati, sposati e separati nell'arco di soli due anni. 

Tanto è bastato ad una donna di 35 anni, di nazionalità marocchina, per porre fine a quell'amore turbolento, fatto di violenza e minacce di morte. A tal punto che per dormire, e non pensare, doveva spesso ricorrere ai tranquillanti. 

Dopo la separazione, lui non ha mai smesso di cercarla e di riconquistarla. Spesso e volentieri, però, queste richieste venivano formulate quando lui era ubriaco. E finivano quasi sempre con minacce e richieste di denaro.

Fino a sabato pomeriggio, 9 marzo 2019, quando per caso lo ha incontrato al mercato di Porta Palazzo. Quel giorno era particolarmente assillante e, a tutti i costi, voleva portarla a bere qualcosa, nonostante gli innumerevoli rifiuti.

La vittima ha ripetutamente tentato di allontanarsi. Ma lui ha continuato a seguirla, minacciandola e persino cercando di trattenerla per un braccio.

La scena è stata vista dagli agenti della Squadra Volante, chiamati dalla donna. E per lui sono scattate le manette per minacce.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce e violenza alla ex moglie dopo la separazione: arrestato dopo l'ennesimo pedinamento

TorinoToday è in caricamento