Si rifiuta di avere un rapporto sessuale con il marito perché ubriaco: picchiata e minacciata

Costretta a rifugiarsi dalla vicina

Immagine di repertorio

Si era rifiutata di avere un rapporto sessuale con il marito, con quest'ultimo che, dopo aver dato in escandescenza, l'ha picchiata e minacciata di morte.

E' successo lo scorso giovedì, 25 luglio 2019, attorno all'ora di pranzo, nel quartiere di Mirafiori. E' stata proprio la vittima, una donna di nazionalità romena, a richiedere l'intervento della polizia per segnalare l'aggressione da parte del marito, in palese stato di ubriachezza.

La donna era persino stata costretta a rifugiarsi da una vicina per evitare guai e sfuggire alle percosse. 

Gli agenti della Squadra Volanti della questura hanno arrestato il marito, anche lui romeno, per lesioni e maltrattamenti in famiglia.

La moglie, portata in ospedale per gli accertamenti clinici del caso, è stata dimessa con una prognosi di 20 giorni per le varie contusioni riportate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno nella notte: bruciano cataste di carta nella ditta, le ceneri volano sui balconi

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento