menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Torino, picchiata a colpi di padella e di stendino dopo essersi rifiutata di preparargli il caffè

Arrestato dalla polizia

Si è scaraventato addosso alla moglie, stringendole le mani al collo. Poi, non contento, le ha pure tirato un'arancia quando l'ha vista fuggire in camera. E, ancora, l'aggressione a colpi di padella e di stendino della biancheria, quando le ha detto che avrebbe chiamato la polizia.

Tutto per un caffé negato. Quel caffé che la donna doveva fargli ogni sera, appena rientrata a casa dalla giornata di lavoro. E così pure domenica sera, 21 febbraio 2021.

Poco dopo le 20, in Borgo Vittoria, la donna apre la porta di casa e, dopo essersi tolta gli abiti da lavoro e indossati quelli da casa, il marito - un egiziano di 45 anni - le impone di preparargli il caffé. Al diniego della compagna, l’uomo le si scaraventa addosso, stringendole le mani al collo. La vittima, dimenandosi, riesce però a liberarsi dalla presa e a fuggire verso la camera da letto. L’uomo le tira dietro un’arancia. La donna urla e si dispera, a gran voce comunica al marito che avrebbe chiamato la polizia. Al suono di queste parole, il marito afferra una padella e, mentre la vittima tenta di raggiungere il soggiorno in cerca del proprio cellulare, la colpisce con violenza alla schiena, non pago le scaraventa addosso lo stendino. La donna, esausta, si accascia a terra. Lo straniero torna nuovamente ad infierire sulla propria compagna, colpendola con dei calci nello stomaco. Terminata l’aggressione, si sposta in un’altra stanza, si sistema sul divano ed inizia a guardare la tv.

La donna, ormai stremata, afferra il cellulare e riesce finalmente ad allertare il 112.

Gli agenti, una volta nell'appartamento, trovano la vittima ad attenderli sull’uscio di casa. Dopo i primi accertamenti, gli operatori accompagnano la coppia in Questura. L'uomo ai poliziotti spiega come non possa fornire i propri documenti, poiché chiusi in un armadio. Gli agenti decidono di tornare a casa della coppia, controllando in quell'armadio: dove viene trovata la padella usata per l'aggressione.

L'uomo è stato arrestato per maltrattamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento