menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Insulti, aggressioni e pugni allo stomaco del convivente: la ex ballerina finisce in manette

Minacciato anche davanti alla polizia

Lei è una 54enne, ex ballerina proveniente dall'Est Europa. Lui, invece, un 80enne pensionato che si è invaghito di lei da molti anni.

Di recente, dopo un lungo "corteggiamento", i due hanno iniziato a vivere sotto lo stesso tetto.

Ma, con il passare dei mesi, quella sorta di luna di miele si è trasformata in un incubo per il pensionato. Perché la donna, nonostante sulle prime fosse buona e disponibile nell'aiutarlo nella vita quotidiana, nell'ultimo periodo ha mutato il suo atteggiamento.

Iniziando a insultarlo pesantemente, complice anche qualche bicchiere di troppo bevuto da lei. Insulti sui suoi problemi di deambulazione, di salute. E arrivando persino a colpirlo allo stomaco con un pugno.

Dopo l’ennesimo episodio in cui la donna ha insultato l’uomo, giovedì scorso, 2 aprile 2020, la vittima le ha detto di trovarsi un’altra abitazione, facendola andata su tutte le furie. Con la 54enne che ha iniziato a minacciare l'uomo. 

Il pensionato, senza pensarci troppo, ha composto il numero d'emergenza, facendo arrivare in un alloggio del rione Lingotto una pattuglia della Squadra Volante. 

La donna, alla vista dei poliziotti, ha ulteriormente minacciato l’uomo. E, con ira, si è rivolta in modo arrogante nei confronti degli agenti, che a quel punto hanno messo le manette ai polsi della ex ballerina, arrestandola per "maltrattamenti in famiglia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento