Cronaca Santa Rita

Torino, vuole ricucire il rapporto con la ex a suon di calci e schiaffi: arrestato dalla polizia

Dopo l'aggressione ad alcuni parenti

Immagine di repertorio

Voleva a tutti i costi ricucire il rapporto con la sua ex. Ma invece di mazzi di fiori, lettere di perdono o pentimento, quel 40enne cinese ha messo in campo la violenza.

Come martedì pomeriggio, 8 dicembre 2020, quando l'uomo si presenta a casa della ex - nel rione di Santa Rita - con una scusa e inizia a picchiarla, colpendola al volto e al fianco con un calcio prima di fuggire.

E' stata la stessa donna a richiedere l'intervento della polizia, con gli agenti della Squadra Volante che raccolgono la sua testimonianza, con la vittima ancora con gli occhi colmi di lacrime. E la donna racconta come il suo ex non sia nuovo a fatti del genere, in alcuni casi avvenuti anche in presenza di familiari o estranei o addirittura nel negozio da lei gestito. 

Mentre gli agenti raccolgono il racconto della vittima, dalla centrale operativa arriva la segnalazione che quello stesso uomo era andato a trovare dei familiari, litigando con loro e mettendo sottosopra l'alloggio, danneggiando anche alcuni oggetti.

Un'altra pattuglia della Volante arriva sul posto e trova il cinese intento ad azzuffarsi con due parenti. Nel frattempo arriva anche la pattuglia con gli agenti e la vittima. E appena l'uomo vede la ex, inizia a inveirle contro, venendo così arrestato per "atti persecutori" e denunciato per "resistenza a pubblico ufficiale", visto che ha provato, a più riprese, a spintonare gli agenti per evitare le manette ai polsi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, vuole ricucire il rapporto con la ex a suon di calci e schiaffi: arrestato dalla polizia

TorinoToday è in caricamento