menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Picchiata per non aver dato i soldi per la droga: ma reagisce e colpisce il marito con una bottiglia

Dopo l'ennesima aggressione

Da diverse settimane, i litigi e le aggressioni da parte di quel marito, con problemi di tossicodipendenza, erano aumentate a dismisura.

E quella donna, di 40 anni, in ben due circostanze era dovuta andare in ospedale. Senza però sporgere denuncia. 

Anche domenica scorsa, quando un banale litigio fra i due - nella loro abitazione, a San Salvario - sorto per la richiesta di denaro dell’uomo per acquistare della sostanza stupefacente, è degenerato.

Il "no" della donna ha portato il marito, di qualche anno più grande, a non accettare la risposta e a perdere il controllo di sé stesso. Gettandola contro la parete della camera. Ed è qui che lei, esasperata, ha deciso finalmente di reagire, colpendolo con una bottiglia di birra al volto. Prima di accasciarsi sul letto. 

Le urla hanno fatto scattare l'allarme fra i vicini. In pochi minuti, ecco arrivare una pattuglia della Squadra Volante, con gli agenti che hanno prestato i primi soccorsi alla donna ma anche al marito, ferito allo zigomo destro.

Per l'uomo, dopo le cure mediche, ecco le manette per maltrattamenti in famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento