rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Picchia la moglie dopo l'ennesimo litigio e la manda in ospedale

Era sotto l'effetto dell'alcol

Sotto l'effetto dell'alcol, ha picchiato violentemente la moglie al termine di un litigio. Ennesimo caso di maltrattamenti in famiglia nell'area metropolitana di Torino. 

Dopo l'episodio di Vische, dove è finito in carcere un uomo di 28 anni dopo aver picchiato la convivente, ora è toccato ad un operaio di 30 anni di nazionalità romena, residente a Cuorgné, arrestato dai carabinieri della compagnia di Ivrea.

La lite tra i due è scoppiata per futili motivi, anche se i rapporti erano tesi da tempo. La donna - madre di due figli - ha cercato di placare il marito, inutilmente. E così ha deciso di chiamare i carabinieri, subito intervenuti per mettere le manette ai polsi del 30enne.

La donna è stata poi portata in ospedale a Cuorgné, dove è stata giudicata guaribile in due settimane. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie dopo l'ennesimo litigio e la manda in ospedale

TorinoToday è in caricamento