Dopo dieci anni di violenze e di paura di denunciare, fa arrestare il marito

Al culmine dell'ennesimo litigio

Immagine di repertorio

Un 66enne commerciante italiano è stato arrestato, ieri, lunedì 14 settembre 2020, dai carabinieri della compagnia di Chieri con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. 

Al culmine dell'ennesimo litigio con la moglie, l'ha picchiata. Con la donna che ha subito chiamato il 112, con l'arrivo immediato sul posto dei militari, che hanno così arrestato il 66enne, portandolo in carcere.

Una volta al sicuro, la donna ha raccontato ai militari come il marito fosse in cura presso un centro di salute mentale e come le violenze e le aggressioni - sia fisiche sia psicologiche - durassero ormai da dieci anni, ma come non avesse mai avuto la forza di denunciarle.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

  • Normativa anticovid, controlli nelle aree verdi di Torino: sanzionati 16 sportivi

Torna su
TorinoToday è in caricamento