menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Torino, litiga con la compagna, tampona una macchina e aggredisce i poliziotti: arrestato

Vicino all'ospedale

Una discussione animata, un incidente stradale, la fuga, l'inseguimento da parte della polizia, l'aggressione agli agenti e l'arresto di un uomo, che da tempo maltrattava la propria compagna. 

Sono questi gli ingredienti di una storia avvenuta domenica sera, 28 febbraio 2021, nella zona di corso Regina Margherita, all'altezza dell'ospedale Gradenigo e che ha visto un uomo di 42 anni, italiano, finire in manette con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Tutto ha inizio quando una pattuglia della polizia del commissariato Centro si imbattono in quel litigio, piuttosto acceso, tra due persone in un'automobile in movimento. Per sincerarsi della situazione, decidono per un controllo. L'auto dei due, una volta imboccato il controviale di corso Regina, tampona una macchina in sosta e il conducente, invece di fermarsi, decide di proseguire come se nulla fosse successo.

Ne nasce un breve inseguimento, culminato sempre in corso Regina. Gli agenti capiscono immediatamente come il 42enne fosse alla guida in stato di ubriachezza da vino: appena uscito dall'abitacolo, barcollava, non riuscendo a reggersi in piedi. Nonostante il plurimo invito a sottoporsi all'esame dell'etilo-test, il 42enne si è sempre rifiutato e quando la compagna lo ha invitato a calmarsilui l’ha aggredita verbalmente, dandole persino un morso sulla guancia quando lei ha provato ad allontanarsi. 

La donna scoppia in lacrime e racconta mesi e mesi di violenze psicofisiche dettate dalla gelosia dell'uomo. Quest'ultimo, non contento, prova persino ad aggredire i poliziotti, che nel frattempo avevano messo in sicurezza la compagna. 

Durante una breve colluttazione, il 42enne ha dato in escandescenze provando più volte a battere la testa sull’asfalto.

I due agenti sono stati costretti alle cure ospedaliere: per loro lievi traumi agli arti e al torace. Il 42enne è stato anche denunciato per le lesioni verso la compagna e per essersi rifiutato di sottoporsi all'alcol-test. Inoltre, gli è stata ritirata la patente mentre l'auto è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento