menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Aveva rubato libri antichi per 2 milioni di euro: il latitante si rifugiava in un appartamento in città

Il furto nel Regno Unito

Tra il 29 e il 30 gennaio del 2017, a Feltham, nel Regno Unito, venne compiuto un furto da oltre 2 milioni di sterline - oltre 2 milioni di euro - con la razzia di 260 libri antichi.

Libri di proprietà di due collezionisti italiani, di Pavia e Padova, e di un tedesco, e che si trovavano in custodia in un magazzino prima del trasferimento a San Francisco per la fiera internazionale dedicata ai libri antichi.

I ladri erano riusciti a rubarli calandosi con delle corde all'interno del capannone passando dai lucernari che avevano in precedenza spaccato.

Di qui l'avvio di una indagine internazionale, che aveva coinvolto in primis le autorità giudiziare e le polizie inglesi e romene e, successivamente, anche i carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Monza. 

E sono stati proprio i militari brianzoli ad arrestare a Torino, in un appartamento preso in affitto sotto falso nome, un latitante romeno di 40 anni in esecuzione di un mandato di arresto europeo. E' lui, per gli inquirenti, ad aver rubato quei libri assieme ad altri complici. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento