Cronaca San Salvario / Via Madama Cristina

Ruba le pellicce ma cade dal balcone: ladro arrestato e poi trasferito in ospedale

Il complice fugge dopo aver aggredito un condomino

Immagine di repertorio

E' caduto dal balcone, subito dopo aver messo a segno il colpo in un alloggio assieme ad un complice.

Ha riportato la frattura di un braccio e delle gambe quel ladro di 46 anni di nazionalità bulgara, che nella notte fra domenica 5 e lunedì 6 gennaio aveva derubato in un appartamento di via Madama Cristina.

Dopo aver rubato alcune pellicce di visone ed uno scialle di volpe, dopo avere scavalcato una finestra del bagno, il bulgaro è però caduto.

Il complice ha tentato di scappare ma è stato fermato da uno dei condomini che era stato svegliato dai rumori. Ma dopo aver tirato fuori dalla tasca un cacciavite ha minacciato il condomino, riuscendo a dileguarsi prima dell’arrivo della polizia.

Il ladro malconcio, invece, è stato subito arrestato dagli agenti della Squadra Volante e poi portato in ospedale per le cure mediche del caso.

Il 46enne - a cui sono stati sequestrati diversi oggetti utili per l'effrazione degli appartamenti - 

successivamente operatori del 118 si sono occupati di dare le prime cure al ladro precipitato, un cittadino bulgaro di 46 anni, che ha riportato la frattura di entrambe le gambe e di un braccio. A suo carico sono stati sequestrati una torcia, due paia di guanti, ed altro materiale utile allo scasso. L’uomo risulta colpito nell’ottobre 2013 da un ordine di carcerazione per una pena complessiva di 11 anni di reclusione, per la commissione di alcune rapine; scarcerato alcuni mesi fa, è ben presto tornato a delinquere. I fatti sono accaduti la notte fra il 5 e il 6 gennaio uu.ss.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba le pellicce ma cade dal balcone: ladro arrestato e poi trasferito in ospedale

TorinoToday è in caricamento