Grazie alle telecamere di videosorveglianza il ladro d'auto finisce in manette

Trovato con un coltellino e un anti epilettico

Immagine di repertorio

Giovedì notte, 19 marzo 2020, un uomo con il volto parzialmente travisato, ha rubato all'interno di due auto in sosta parcheggiate in via San Secondo.

Una scena immortalata dalle telecamere di videosorveglianza presenti lungo la stessa via. Ed è proprio grazie all’analisi delle immagini registrate che gli agenti della polizia riescono a ricostruire l'identikit del "topo d'auto", riuscendo a individuarlo due giorni dopo, ovvero sabato 21 marzo 2020, in corso Unione Sovietica.

Nei guai è finito un 23enne marocchino, già noto per avere alcuni precedenti di polizia a carico. Una volta fermato, viene trovato in possesso di alcuni oggetti, che aveva rubato in precedenza a bordo di un'auto parcheggiata nelle vicinanze di un supermercato cittadino.

Durante la perquisizione, nel giubbotto viene trovato anche un coltellino e di diverse compresse di Rivotril, un farmaco antiepilettico che viene anche usato dai consumatori di droga.

Per tutti questi motivi, il 23enne è stato arrestato per "ricettazione" e "furto" e denunciato per la "violazione sugli stupefacenti" e per possesso del coltellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Come sarà l’inverno in Piemonte? Arriva la neve a dicembre? Risponde il meteorologo di 3bMeteo

Torna su
TorinoToday è in caricamento