Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Vanchiglia / Corso Casale, 79

Torino, Scardina l'infisso della vetrina del noto ristorante e tenta di rubare: ladro tradito dal suo abbigliamento

Arrestato grazie a un residente

Tutta colpa dei forti rumori fatti per entrare nel ristorante. Per questo motivo un 53enne italiano, con diversi precedenti per reati contro il patrimonio, è stato arrestato per "tentato furto aggravato" nella serata di lunedì 1 febbraio 2021, attorno alle 23.30, in corso Casale 79, all'interno del famoso ristorante "Cantine Risso".

Il ladro era riuscito ad intrufolarsi con uno stratagemma: aveva infatti scassinato l’infisso esterno della vetrina del locale con un cacciavite per poi infrangere la vetrata superiore. 

Ma la scena è stata vista da un residente che era sul balcone, intento a fumarsi una sigaretta. E così ha subito chiamato la polizia, raccontando alla centrale operativa come quel ladro avesse una giacca rossa e nera e un paio di scarpe bianche.

Gli agenti del commissariato Borgo Po, raggiunto il locale, scorgono immediatamente la sagoma dell’uomo che armeggia vicino al registratore di cassa. Così, uno dei due operatori utilizza lo stesso varco per accedere al locale e fermare il ladro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, Scardina l'infisso della vetrina del noto ristorante e tenta di rubare: ladro tradito dal suo abbigliamento

TorinoToday è in caricamento