rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Pozzostrada / Via Francesco De Sanctis

Torino, la carta alluminio attaccata allo spioncino degli appartamenti: così i ladri evitavano di essere scoperti

Arrestati dalla polizia grazie a un vicino

Quei rumori strani, in serata, provenienti dal pianerottolo, hanno portato un condomino di un palazzo di via De Sanctis a chiamare, domenica 14 marzo 2021, la polizia.

Anche perchè, guardando dallo spioncino, una mano gli copre la visuale. E, poco dopo, altri rumori lo portano ad avere la paura che ci fossero dei ladri. 

A quel punto, decide di aprire la porta e urlare a gran voce per farli scappare. E, andando alla finestra, vede due persone che scappano per poi entrare in un altro palazzo.

Gli agenti, arrivati sul posto, riescono ancora a trovare, in uno dei piani, gli arnesi utilizzati dai ladri per ripulire gli appartamenti, mentre in un altro piano ecco trovare della carta alluminio attaccata ad uno spioncino. 

Ancora una scala e i poliziotti trovano la coppia di ladri, due georgiani di 35 e 28 anni anni, arrestati per tentato furto. Il 35enne viene anche denunciato per "possesso e fabbricazione di documenti", visto che è stato trovato in possesso di una patente di guida bielorussa, presumibilmente contraffatta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, la carta alluminio attaccata allo spioncino degli appartamenti: così i ladri evitavano di essere scoperti

TorinoToday è in caricamento