rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Aurora

Torino, "Se mi dai 400 euro, domani passerai l'esame di guida. Conosco l'esaminatore". Ma non era vero

E l'istruttore finisce in manette

L'esame di guida è un momento importante nella vita di una persona. Uno dei primi passi verso l'indipendenza, perché vuol dire avere poi l'opportunità di guidare, di avere una propria macchina e non dover più dipendere da genitori o amici. E, ancora, il poter ambire ad un posto di lavoro o di potersi recare a lavoro senza l'ausilio dei mezzi pubblici.

Ed è quello a cui ambiva una donna che, dopo aver passato la teoria in piena prima ondata Covid, stava provando a superare l'esame pratico, quello decisivo per avere la "tessera rosa".

E così aveva cercato un'altra scuola guida, in zona Aurora. Nonostante una buona dimestichezza, il nuovo istruttore - un 29enne italiano - continuava a ripeterle come fosse piuttosto perplesso sulle sue capacità. Facendole fare prove pratiche a ripetizione. Oltre 20, per un totale di 700 euro. 

Il giorno precedente l'esame, l'istruttore prende da parte la donna e le fa un discorso molto chiaro: se vuoi passare l'esame avrebbe dovuto pagare altri 400 euro. Che, secondo lui, sarebbe stato l'unico modo per avere la certezza di ottenere la patente. Soldi che sarebbero andati al funzionario che avrebbe dovuto verificare le capacità alla guida della candidata. 

La donna fa finta di accettare e, poco dopo, va dai poliziotti del commissariato Dora Vanchiglia a denunciare l'accaduto.

L’indomani, si è presentata regolarmente all’esame ed ha dato i 400 euro in contanti all'esaminatore. La donna ha poi ottenuto la patente e, dagli accertamenti fatti, tutto è stato regolare: dalle indagini svolte, infatti, è emersa l’assoluta estraneità ai fatti da parte dell’esaminatore della motorizzazione, ignaro di quanto fosse stato riferito dal titolare della scuola guida alla sua cliente. 

Gli agenti hanno così arrestato, per "traffico d’influenze illecite", il 29enne, che ora si trova ai domiciliari ed ha l'obbligo di firma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, "Se mi dai 400 euro, domani passerai l'esame di guida. Conosco l'esaminatore". Ma non era vero

TorinoToday è in caricamento