menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Tenta di speronare i poliziotti dopo l'inseguimento ad oltre 130 km/h per le vie del quartiere

Arrestato, denunciato il passeggero

Ha percorso via Ala di Stura e via Breglio a tutta velocità a bordo di quella Volkswagen Passat, nella serata di domenica 19 aprile 2020, attorno alle 23.30. Ovvero quando l'auto è stata intercettata dai motociclisti della Squadra Volante.

Ne è nato un inseguimento per via Fossata ai 130 km/h. L’auto ha poi proseguito la fuga in altre vie del quartiere, anche contromano. Con il conducente che più volte ha provato a speronare i poliziotti. 

In via Randaccio angolo via Gulli, però, gli agenti riescono a bloccarlo. A bordo, un 19enne italiano - già noto - in vistoso stato di ebbrezza alcolica e un suo amico, un 21enne brasiliano.

Il conducente è stato trovato con un tasso alcolemico superiore a 1,70 g/l. Venendo così arrestato per "resistenza a pubblico ufficiale" e "lesioni personali", visto il trauma contusivo al polso per uno dei poliziotti.

Inoltre, è stato denunciato in stato di libertà per "guida in stato di ebbrezza" e sanzionato amministrativamente per aver condotto l’auto senza aver mai conseguito la patente e per la velocità.

Il passeggero, invece - per altro irregolare in Italia - è stato denunciato per "resistenza a pubblico ufficiale". Tutti e due, infine, sono stati sanzionati per la violazione delle norme legate all’emergenza sanitaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento