Nella tappezzeria dell'auto inserisce un gps, per pedinare giorno e notte la ex fidanzata

Arrestato dalla polizia

Ecco dove aveva collocato il gps

Grazie ad una seconda chiave di quell'auto, aveva inserito, sotto la tappezzeria, un sistema gps. Sistema che gli ha permesso di monitorare, giorno e notte, gli eventuali spostamenti della ex fidanzata.

Almeno fino a lunedì scorso, 15 giugno 2020, quando gli agenti hanno arrestato quel 54enne, italiano, per "atti persecutori".

La donna, rientrando alla propria abitazione, viene attratta da una macchina parcheggiata praticamente vicinoal portone di casa. Un'auto che lei conosce bene, visto che è quella dell'ex fidanzato. 

Stufa dell'ennesimo appostamento, decide di richiedere l'intervento dei poliziotti. Ma al loro arrivo, non c'è traccia dell'uomo, che si è già allontanato. 

Ma viene trovato in via Boccardo, accovacciato dietro un bidone della spazzatura con un nunchaku artigianale (arma contudente molto usata in Asia orientale) accanto.

Inevitabili le perquisizioni, che portano a scoprire il sistema utilizzato dall'uomo per pedinare la ex compagna. Pedinamenti fuori da luogo di lavoro, quando raggiungeva le amiche piuttosto che in occasioni di incontri con i suoi famigliari. 

Come denunciato dalla donna, ogni volta che se lo trovava di fronte, in lei aumentava un forte senso di ansia e paura.

In una circostanza, il 54enne l’aveva aspettata sotto casa, dando poi in escandescenze, arrivando a colpirla con una serie di schiaffi al volto. L’intervento di un passante aveva posto fine all’aggressione. Quella notte l’uomo rimarrà sotto casa della vittima fino alle prime luci dell’alba, prendendo a calci la macchina della donna ed urlando a squarciagola frasi ingiuriose nei suoi confronti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento