Cronaca Madonna di Campagna

Torino, convinto del tradimento, aggredisce e picchia la fidanzata, rapinandola del cellulare

Arrestato dalla polizia

Era convinto la tradisse. Per questo motivo, martedì scorso, 18 maggio 2021, dopo l'ennesimo litigio con la fidanzata, l'aveva strattonata e rapinata del cellulare. Certo che in quel telefonino ci fossero messaggi o foto che comprovassero il tradimento. 

Passano poche ore e la vittima va dalla polizia per denunciare la rapina, non prima di un passaggio in ospedale per le cure del caso. Nel frattempo, scatta la denuncia dell'uomo per rapina. 

Passano tre giorni, e venerdì, 21 maggio 2021, il ragazzo si presenta a casa - nel quartiere Madonna di Campagna - della giovane per chiederle perdono. La donna, fidandosi, lo fa entrare. 

Il mattino seguente, sabato 22 maggio 2021, il ragazzo ha svegliato la fidanzata all’alba, nuovamente furioso per presunte frequentazioni con altri uomini.

Alla risposta negativa data dalla donna, ecco una nuova e rabbiosa scenata di gelosia. Con calci e pugni contro i muri in cartongesso presenti nell’appartamento, danneggiandoli gravemente.

Le urla della ragazza hanno allarmato i vicini che hanno segnalato tutto alla polizia. Gli agenti della Squadra Volante e del commissariato Madonna di Campagna sono intervenuti tempestivamente ed hanno arrestato il giovane per maltrattamenti in famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, convinto del tradimento, aggredisce e picchia la fidanzata, rapinandola del cellulare

TorinoToday è in caricamento