Ruba accessori per il cellulare, li nasconde in uno zaino e paga solamente una coca-cola: arrestata

Ha subito ammesso il furto

Immagine di repertorio

Come comprare materiale tecnologico e pagarlo pochissimo? 

Si può fare come una 22enne italiana, che sabato scorso, 11 gennaio 2020, è entrata all'Ipercoop di via Livorno e si è diretta subito nella zona degli articoli tecnologici. Dove ha poi prelevato due cuffie per cellulare ed una pellicola protettiva per il telefonino.

Da un altro espositore, poi, ha preso uno zaino, nascondendo all’interno la merce. Credendo di non essere stata notata, la 22enne è entrata in un camerino, è rimasta all'interno cinque minuti, per poi uscire. Senza zaino. 

Poi ha preso una bottiglietta di Coca Cola e si è recata alle casse per pagare. Ma la vigilanza, subito dopo aver pagato, l'ha bloccata e portata negli uffici, in attesa dell'arrivo degli agenti della Squadra Volante.

Alla vista dei poliziotti, la ragazza ha confessato il furto, restituendo i prodotti, che avevano un valore di 50 euro. La giovane, che ha precedenti specifici per furto aggravato in concorso, e che è stata trovata in possesso di una forbice e di un paio di pinze - con le quali aveva tolto le placche antitaccheggio alle confezioni dei prodotti - è stata arrestata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Incendio divampa nell'appartamento al nono piano, famiglia con bimbe piccole messa in salvo

Torna su
TorinoToday è in caricamento