Evade di casa per andare allo stadio in bicicletta alla ricerca di auto da rubare: arrestato

Dalla polizia

Immagine di repertorio

Ha atteso che iniziasse la partita valida per gli ottavi di Coppa Italia, tra il Torino e la Fiorentina, allo stadio Olimpico-Grande Torino, per iniziare il suo "lavoro": rubare nelle auto.

Ieri pomeriggio, domenica 13 gennaio 2019, un ladro d'auto di 46 anni, italiano, è stato fermato e arrestato dagli agenti del commissariato di polizia "San Secondo", che in quegli stessi istanti erano impegnati nel servizio di vigilanza all’esterno dello stadio.

Tutto è avvenuto nella zona di via Carlo del Prete. Gli agenti sono rimasti colpiti da un uomo che pedalava in bicicletta. Perché dalle sembianze e dalle fattezze sembrava un volto noto: quello di un ladro seriale, fermato e arrestato nell'aprile del 2016 proprio durante un incontro di calcio. 

Alla vista dell’auto della polizia, il 46enne si è subito dato alla fuga, oltrepassando corso Giovanni Agnelli e raggiungendo il comprensorio delle case Atc. Lì ha abbandonato la bicicletta e si è disfatto di un martelletto frangi vetri, prima di nascondersi in un negozio. 

Ma il ladro è stato trovato lo stesso e arrestato per evasione, visto che dagli accertamenti è emerso come l'uomo fosse ai domiciliari per una precedente condanna per reati contro il patrimonio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, è stato denunciato per possessi di arnesi per lo scasso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento