rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Aurora / Via Francesco Cigna

"Stavo andando in chiesa a prendere del cibo" ma è una scusa: era ai domiciliari. Arrestato a Torino

E anche denunciato per il possesso di un frangivetri e di un paio di forbici

Stava passeggiando per via Cigna a Torino, attorno a mezzogiorno di sabato scorso, 13 novembre 2021, quando è stato notato dagli agenti del commissariato di San Donato. 

Appena ha visto la Volante, quel 40enne italiano ha provato a dileguarsi per evitare di essere fermato e controllato. Ma il suo atteggiamento ha insospettito ulteriormente gli agenti che hanno subito deciso di fermarlo per sottoporlo ad un controllo. 

"Non ho i documenti con me, li ho lasciati a casa", ha subito riferito agli agenti, provando in ogni modo ad evitare di sciorinare le proprie generalità. E quando ha capito che sarebbe stato accompagnato in Questura, le ha poi fornite. E qui i poliziotti hanno scoperto come dovesse essere ai domiciliari, con possibilità di assentarsi dal proprio domicilio  fra le 9 e le 11 della mattina.    

Durante la perquisizione, ecco spuntare un frangivetri e di un paio di forbici, con punta metallica, di 21 centimetri. "Stavo andando in chiesa a prendere da mangiare. Quegli strumenti mi servono per aprire i pacchi che la chiesa mi dona", ha spiegato per giustificare il possesso delle forbici e del frangivetri, subito sequestrati dai poliziotti. 

Il 40enne, che era anche destinatario dell’avviso orale del Questore di Torino, è stato arrestato per "evasione" e denunciato per "possesso ingiustificato di oggetti atti allo scasso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stavo andando in chiesa a prendere del cibo" ma è una scusa: era ai domiciliari. Arrestato a Torino

TorinoToday è in caricamento