menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evade dai domiciliari, dalla nonna, per cercare droga. Fermato a Rivoli, picchia i poliziotti: arrestato

In manette anche un ragazzo di Grugliasco, che viveva con i genitori

Un giovane evaso dai domiciliari, che stava scontando a casa della nonna una pena per furto e spaccio, che va alla ricerca della droga. 

La nota di ricerca della polizia porta le pattuglie a perlustrare il territorio, alla ricerca di un'auto di piccola cilindrata.

Fino a quando, nel corso della notte odierna, venerdì 16 aprile 2021, i poliziotti del commissariato di Rivoli trovano una minicar che percorre corso Francia, nel territorio di Rivoli, attorno alle 3.

I poliziotti fermano quella macchina di colore giallo e nero, in pessime condizioni e priva di targa. Quando iniziano il controllo, il giovane conducente inizia a scalciare e dimenarsi, tirando dei pugni all’indirizzo degli operatori, uno dei quali rimane ferito con prognosi di cinque giorni.

Inevitabilmente viene arrestato per "evasione" e "resistenza a pubblico ufficiale" e denunciato per aver violato le norme anti Covid, oltre ad una serie di sanzioni per violazioni al Codice della Strada.

Passano poche ore e alle 7, a Grugliasco, viene invece arrestato un italiano classe 1993: doveva scontare 4 anni e 6 mesi di reclusione per diversi reati, tra cui estorsione e spaccio. Il giovane da tempo viveva nell’abitazione degli anziani genitori, dove è stato trovato a dormire: non ha opposto resistenza all’arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento