rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Madonna di Campagna / Corso Grosseto

Passa con il "rosso" a Torino ma dietro ha la polizia: e scopre la sua evasione

Arrestato: assieme a lui anche un pregiudicato

Tutta "colpa" di quel rosso "bruciato" con dietro la polizia. 

Perché se quel 43enne albanese, in compagnia di un amico, avesse rispettato il Codice della Strada e fosse passato, come da regola, con il "verde", a quest'ora, probabilmente, si sarebbe evitato un arresto per evasione.

Già, perché quell'uomo era ai domiciliari. E gli agenti della Volante, lo hanno scoperto dopo averlo fermato, lungo corso Grosseto. 

Una volta richiesti i documenti, infatti, ecco scattare i controlli di rito con la centrale operativa: e il 43enne risultava essere ai domiciliari e fuori dalla fascia oraria in cui era autorizzato ad assentarsi per motivi lavorativi.

Non solo: l'amico era pregiudicato. E per il 43enne la situazione si è ulteriormente aggravata, visto che ha violato una delle prescrizioni contenute nell’ordinanza di detenzione.

Gli agenti hanno così arrestato l'uomo per evasione e sanzionato per la violazione al Codice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passa con il "rosso" a Torino ma dietro ha la polizia: e scopre la sua evasione

TorinoToday è in caricamento