rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Corso Giulio Cesare

Ai domiciliari, va in giro per Torino in auto con l'amico: alla vista della polizia provoca un incidente

Lui arrestato, l'amico denunciato

In teoria sarebbe dovuto essere ai domiciliari. Peccato fosse in giro per Torino con un amico. E quando ha visto la pattuglia della polizia, ha portato l'amico a sbandare con l'auto, finendo contro un'altra parcheggiata.

È successo tutto sabato mattina, 30 aprile 2022, nella zona di corso Giulio Cesare.

Nei guai è finito un 47enne di origine albanese, arrestato dagli agenti della Pegaso, la squadra volante in motocicletta: denunciato l'amico che era con lui e che guidava la macchina. 

Subito dopo l'incidente, il 47enne ha provato a fuggire, salvo poi essere braccato dagli agenti: e a quel punto ha dovuto ammettere tutto. 

Durante la perquisizione, ecco che gli agenti scoprono un coltello da 12 centimetri. Mentre l'amico è risultato positivo all'alcol test: inevitabile, quindi, la denuncia per guida in stato d’ebrezza e il ritiro della patente. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, va in giro per Torino in auto con l'amico: alla vista della polizia provoca un incidente

TorinoToday è in caricamento