menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Torino, mente agli agenti sull'età e omette parte del cognome: in giro in auto nonostante fosse ai domiciliari

Arrestato anche per evasione

"Sono uscito senza documenti, li ho lasciati a casa". Così ha detto un 26enne ecuadoregno, appena fermato dagli agenti della Squadra Volanti dopo averlo fermato ad un posto di blocco in via Tollegno a Torino, nella mattinata di domenica 27 dicembre 2020.

Il giovane era il passeggero di quell'auto fermata. Gli agenti, a quel punto, chiedono se possa declinarle oralmente, per poi successivamente procedere a un ulteriore controllo. Il 26enne, però, omette parte del suo cognome e mente sull'anno di nascita, iniziando a mostrare cenni di sofferenza ai controlli dei poliziotti. 

Il suo trucco, però, dura poco: perché gli agenti, attraverso il database, riescono a identificarlo. Scoprendo come il giovane fosse agli arresti domiciliari da novembre scorso.

E così sono scattate le manette per "evasione" e "falsa attestazione a pubblico ufficiale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento