Oltre 2 chili di marijuana in casa: arrestato il pusher che gestiva gli affari con il cellulare

Sequestrato anche il concime chimico

Il materiale sequestrato dai carabinieri

Un 40enne di Chieri è stato arrestato dai carabinieri, nella serata di mercoledì 29 agosto 2018, per detenzione di droga.

In casa, i militari hanno trovato 10 buste in cellophane contenente marijuana, per un peso complessivo di 2 kg. Ma anche 8 piante di cannabis indica in fase vegetativa, due serre munite di lampade a raggi ultravioletti e relativo sistema di areazione, così come concimi chimici e antiparassitari. Questi ultimi impiegati per la coltivazione delle piante.

Sequestrati anche un bilancino di precisione e un telefono cellulare, che l'uomo utilizzava per la propria attività di spaccio. 

L’uomo è ora ai domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento