menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino, il litigio in strada fa scoprire l'attività di spaccio: coppia in manette

Altro pusher arrestato poche ore dopo

Quella lite tra connazionali - una donna e una coppia - in via Cognetti de Martiis a Torino, ha permesso agli agenti del commissariato Barriera Milano, di scoprire ben altro, ovvero un'attività di spaccio.

Qualche giorno fa, i poliziotti erano entrati nell'appartamento della coppia - una 23enne e un 25enne, di nazionalità marocchina - per cercare subito delle armi, visto che ai due era stato precedentemente sequestrato un grosso coltello, ritrovato per strada e verosimilmente utilizzato durante l’aggressione.

In casa, invece, hanno trovato oltre 5mila euro in contanti e numerosi capi di abbigliamento di griffes importanti. Gli agenti si sono insospettiti e, perquisendo la cantina, ecco scovare due grossi ovuli contenenti 130 grammi di cocaina purissima.

Addosso, la 23enne aveva nascosto dieci pasticche di un medicinale il cui principio attivo rientra fra le sostanze stupefacenti e per il quale è necessaria una prescrizione medica e che lei non è riuscita a fornire agli agenti. I due sono stati pertanto arrestati per "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente".

Qualche ora dopo, in via corso Vercelli angolo via Bra, in manette è finito un 28enne gabonese: alla vista degli agenti, aveva lanciato alcuni involucri di colore blu, ovvero crack per un peso complessivo di 31 grammi. Irregolare sul territorio nazionale, è stato anche lui arrestato per "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento