Avrebbe dovuto essere in carcere ma era appena sceso dal treno in stazione: arrestato

Deve scontare quasi 10 mesi

Immagine di repertorio

Appena è sceso dal treno regionale Bardonecchia-Torino Porta Nuova, martedì 21 aprile 2020, è stato fermato dagli agenti della polizia ferroviaria di Porta Nuova per un controllo nell'ambito dell'emergenza Coronavirus.

Grazie agli accertamenti di rito, gli agenti hanno scoperto come il 22enne, di nazionalità albanese, residente nel maceratese, fosse destinatario di molteplici note di rintraccio e, in particolare, di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Macerata per 9 mesi di reclusione, 20 giorni di arresto e 310 euro di multa per violazione della normativa antiriciclaggio.

L’uomo è stato arrestato e portato in carcere a Torino. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Terribile tragedia nella notte: uccide il figlio di 11 anni a colpi di pistola e poi si spara

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Incidente mortale in città: a perdere la vita uno scooterista di 30 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento