Con tronchesi e coltello ruba un cellulare e lo nasconde in una felpa

Arrestato dalla polizia

Immagine di repertorio

Per rubare quel cellulare, nella tarda mattinata di domenica 21 giugno 2020, aveva provato a nasconderlo nella felpa che teneva arrotolata tra le mani.

Nei guai è finito un 40enne italiano, arrestato dagli agenti della Squadra Volante all'interno del negozio “Mediaworld” di via Zandonai con l'accusa di "tentato furto". 

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine e colpito dall’obbligo di presentazione alla firma in commissariato, era stato pizzicato dagli addetti alla vendita rimanere fermo per una decina di minuti davanti ad un frigorifero. 

Un atteggiamento sospetto che ha portato gli stessi addetti a richiedere l'intervento della sorveglianza.

Fermato all’altezza delle casse, viene controllato. All’interno della felpa, ecco trovare quel cellulare, del valore di circa 240 euro, privo del proprio sistema di sicurezza, sradicato grazie all'ausilio di due tronchesine ed un coltello della lunghezza di 20 centimetri.

Coltello e tronchesine sono state trovate nel frigorifero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

  • Normativa anticovid, controlli nelle aree verdi di Torino: sanzionati 16 sportivi

Torna su
TorinoToday è in caricamento