Non accetta il fatto che la sua ex abbia un lavoro: e continua a pedinarla

Arrestato dalla polizia

Immagine di repertorio

Ha chiamato la polizia per spiegare come il suo ex compagno continuasse ad aggirarsi nei pressi del negozio in cui lavora, nella zona di Borgo San Paolo.

Prontamente intervenuti, qualche giorno fa, i poliziotti trovano l’uomo in prossimità del locale e la donna scossa e impaurita per la sua presenza.

Gli agenti iniziano a parlare con la donna, che racconta come il suo ex compagno non era nuovo a questi comportamenti. Sin dall’inizio della loro relazione si era mostrato geloso tanto da pretendere che la sua compagna non avesse alcun lavoro per limitarne i contatti e renderla dipendente economicamente.

Per questo motivo, nel corso del loro rapporto, la vittima era stata costretta a lasciare diversi lavori. Anche nel corso di questa “incursione”, pensata dopo aver scoperto il nuovo posto di lavoro della donna, lo stalker minaccia la sua ex compagna di farle perdere anche questa occupazione.

In passato, non erano mancati anche momenti di violenza dell’uomo. Come quando la vittima gli aveva comunicato le intenzioni di assumere un nuovo impiego. I comportamenti dell’uomo diventavano particolarmente ostili quando la donna si rifiutava di accettare le imposizioni del compagno e che le impedivano di andare a lavoro.

Dopo la fine della relazione, inoltre, l’uomo aveva continuato ad assillare l’ex compagna.

Il 48enne è stato così arrestato per atti persecutori. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento