Cronaca Centro

Torino, minaccia di morte la famiglia del fratello con un coltello dopo il "no" all'ennesima richiesta di denaro

Arrestato dalla polizia

Immagine di repertorio

Atti persecutori ed estorsione. Queste le accuse mosse ad un senegalese di 43 anni, arrestato domenica scorsa, 30 maggio 2021, dagli agenti del commissariato centro.

Tutto parte dalla segnalazione pervenuta alla centrale operativa "112" e che segnalava un uomo molesto nei riguardi di una famiglia. 

Il 43enne, infatti, era entrato nel cortile dello stabile doveva viveva la famiglia del fratello, con il chiaro intento di estorcere loro del denaro, minacciandole persino di morte.

La famiglia ha raccontato agli agenti come le minacce e le richieste di denaro fossero praticamente all'ordine del giorno, visti i ripetuti episodi che andavano avanti da tempo. Richieste spesso assecondate per timore di ritorsioni.

Un mese fa, l’uomo era anche stato arrestato per tentata estorsione nei confronti di un altro parente e per questo episodio l’uomo era stato colpito dal divieto di avvicinamento alla vittima.

Una volta trovato e fermato, è stato trovato in possesso di un cacciavite a taglio, subito sequestrato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, minaccia di morte la famiglia del fratello con un coltello dopo il "no" all'ennesima richiesta di denaro

TorinoToday è in caricamento