Sorpreso a masturbarsi davanti alle scuole per la seconda volta in meno di un mese

Arrestato, dopo una prima denuncia

Immagine di repertorio

Si stava masturbando per strada. In pieno pomeriggio. In via Massena. Vicino ad alcune scuole e a sedi di società sportive. Come se nulla fosse. Come se fosse tutto "normale".

Sono stati alcuni passanti, nel vedere la scena, a richiedere l'intervento degli agenti del commissariato San Secondo, che hanno così fermato e arrestato - ieri, mercoledì 12 giugno 2019 - un 26enne marocchino con l'accusa di "atti osceni in luoghi frequentati da minori".

L’uomo era già stato denunciato per lo stesso reato neanche un mese fa, lo scorso 23 maggio 2019, dopo essere stato sorpreso a masturbarsi in un'altra zona della città, sempre frequentata da minori. 

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento